ASCENSIONE DEL SIGNORE (Anno C)

Lc 24, 46-53

Gesù che ascende al cielo e arriva in alto ha fatto carriera. Mi da questa idea. E’ stato assunto alla destra di Dio. Ha avuto il posto che si è conquistato. Ha lottato, sofferto, combattuto ed alla fine c’è riuscito. Ora è lì a preparare un posto anche per noi. In paradiso il posto è assicurato.

Ne rincorriamo tanti di posti nella vita. Sopprattutto occupazioni di lavoro. Giustamente si ambisce, oggi più che mai, ad un posto sicuro che possa dare soddisfazione professionale e sicurezza economica. Il lavoro nobilita l’uomo.

Ho rincorso dei politici per diverso tempo, aspetto ancora una chiamata, per questo motivo. Volevo aggrapparmi a qualcosa che desse un significato alla mia vita. Adattandomi a dei compromessi riuscii a trovare un lavoro comodo, vicino casa. La macchina pure c’era, la casa, mi mancava una moglie.

Forse avrei potuto fare anche carriera e da operaio diventare contabile della piccola azienda che aveva avuto il coraggio di assumermi! Ma non è andata così. Per alcune cose bisogna nascere. Ed io sono nato sognatore.

Forse per questo mi ritrovo con la carriera che propone Cristo. Guardando in alto vedo la meta, abbassando lo sguardo la disillusione di obiettivi troppo alti. Guardando indietro, per quel poco che basta, la concretezza di una proposta che si realizza: il mio sacerdozio.

Ho abbracciato un sogno che, come sapete, per lungo tempo è stato solo mio. Avvertivo che era qualcosa di serio; Dio continuamente lo proponeva al mio cuore in cerca di altro. Una meta è realizzata. Si può fare.

Il posto lo possiamo avere tutti a queste condizioni: credere che sia possibile, affrontare sacrifici, lascare certezze, fidarsi delle persone giuste. Allora anche noi ascenderemo da falsi ideali a proposte di vita vera e realizzate, che non illude ma soddisfa sin nel midollo delle ossa.

Video importato

YouTube Direkt

tutto quello che volevo ce l’ho

tanto è vero che non partirò

Se vuoi ricevere nella tua casella di posta elettronica i post della domenica iscriviti alla newsletter all’ indirizzo:

http://www.newsletter.it/categorie/sub_lista.asp?idlista=25707.

seguimi anche su facebook:

http://www.facebook.com/pages/Buona-Domenica/227021603976001

o sui blog: Piccole omelie http://primeomelie.myblog.it/

Ritagli: http://miepagine.blogspot.com/

e se vuoi vedere i miei “scarabocchi”Itinerariohttp