La libertà è seguire le proprie convinzioni senza paura degli altri e dei loro punti di vista. E’ vivere dando una direzione al proprio cammino. Essa è come un uccello che vola in alto, sempre più in alto. I condizionamenti sono come piccoli e sottili fili che ancorano l’uccellino a bassa quota.

Libertà è costruire qualcosa che duri nel tempo. In questo contribuisce all’opera creatrice di Dio. Essa mi consente di esprimere al massimo le mie potenzialità e dare un’impronta originale alla storia.

Nel giusto modo, la libertà ti aiuta ad essere te stesso nel rispetto degli altri. Non s’impone e non accetta di essere soffocata, soprattutto nella sua fase matura. Lotta contro le zavorre dei limiti e del peccato. Sa che non sono invincibili.

Anzi, l’uomo libero chiama per nome la seduzione subdola di scomodi compromessi che offuscano la forza conquistata. L’uomo libero tendenzialmente riconosce di essere come un bimbo svezzato nelle braccia premurose di sua madre. E fa della sua fede una scommessa ulteriore per vivere in pienezza la sua umanità.